Parco Naturale Internazionale del Tago

Parco Naturale Internazionale del Tago

Il Parco Naturale Internazionale del Tago è uno dei pochi rifugi rimanenti per le specie minacciate che vivono nella foresta mediterranea. I visitatori possono osservare la fauna selvatica nelle numerose tracce e punti di vista del parco, o anche dal fiume Tago a bordo della Balcon del Tajo barca. Da questo giro in barca sul fiume Tago si può ammirare da se stesso.

Molto pochi posti sulla sulla penisola iberica si riuniscono così tanto su un interessante mix di biodiversità, la fusione di diverse culture, la cucina e uno stile di vita particolare.

Il più grande complesso megalitico dell’Europa occidentale si troverà in questo parco unico, così vicino al campeggio, si compone di non meno di 40 monumenti preistorici, i dolmen.

Il Parco Nazionale Internazionale Tago ha una ricca flora e fauna e una risma impressionante patrimonio di cultura e di elementi artistici.
Si trova nel sud-ovest della provincia di Cáceres, al confine con il Portogallo con il Comune di Marvao, in cui il campeggio Camping Beira-Marvão Alentejo. Nel parco si trova la piccola, ma per Extremadura villaggi tipici di Alcántara, Brozas, Carbajo, Cedillo, Herrera de Alcántara, Membrío, Salorino, Herreruela, Santiago de Alcántara, Valencia de Alcántara e Zarza la Mayor.
Come riconoscimento dello stato molto ben conservato, il Parco Nazionale ha avuto il suo nomina il 7 luglio 2006.

In Spagna, la parte più importante del parco sono collegato con le altre 2 aree protette, la ZEPA in Spagnolo, che è l’area speciale protetta per gli uccelli e il LIC, quale area ha la sua importanza per tutta la comunità, collettivamente chiamato il Río Tajo y Riberos.

Nel 2000 il Parco Naturale di Tejo Internazionale è stato dichiarato come un parco nazionale da parte del portoghese, questo su parte di questo bellissimo parco loro.

Per quanto riguarda la mantainance e la conservazione delle 25.088 ettari, entrambi i paesi Spagna e Portogallo si applicano un rapporto molto ben funzionante.

Boschi mediterranei formano i paesaggi aspri e vero unici, mentre i fiumi passano attraverso ovunque in questo parco, il Rio Server come un fornitore per il Tago. Questo fiume forma così il confine tra Portogallo e Spagna, e che sourche si trovano nei pressi Portagem nel comune di Marvao, non lontano dal campeggio Beira-Marvão Alentejo, e non dimenticare l’imponente fiume Tago e loro fornitori il Salor e Erjas.

Al ponte si può vedere un originale tempio romano e si vedrà come questa connessione è anche costruita come una fortificazione. Qui si immagina a nuotare di nuovo in tempi del Romeinen.Om, prendere il sole, immersioni subacquee, il lago appena passato il ponte romano in Alcantara.

Subito dopo il ponte si arriva a un “cascate” unica, con un meraviglioso lago, circondato da alte scogliere e pendenza spiaggia di sabbia, da dove si può nuotare, tuffarsi, godere della natura e il silenzio.

Il suo paesaggio impressionante crea una splendida flora e una vera e propria fauna sorprendente intorno alle rive del fiume e il là da praterie.

La maggior parte delle specie sono protette, solo alcuni dei tanti ci riferiamo, come l’imperiale iberica Aquila, l’unico Cicogna nera, l’aquila reale, Biancone aquila e il beautfrul Partridge Aquila, ma anche la lontra e la Emerald Lizard pure la granchio di fiume nativo.

Sul campeggio hanno gli alberi più fantasiose che caratterizzano parco internazionale come l’antica quercia, ma nel parco internazionale, anche gli iris giallo fanno parte delle specie vegetali interessanti, come pure l’albero Cade, il oxycedrus Juniperus.