Escursioni

Escursioni

Nel nord-est del Portogallo campeggio, situato a Beira-Marvão Alentejo, vicino al confine con la Spagna è anche una buona base per una vacanza più lunga in Portogallo. Con la più bella passeggiate nella natura e gite in bicicletta dal vostro campeggio, come visite parallele al confine che corre lungo il fiume Rio Sever, un archeologo interessante area di ricerca.

Ma alcuni km più siete al Tago e la natura che questo famoso fiume per così dire abbracci.

L’area più ampia del sito è adatto sia per il ciclista tranquilla a circa belle strade meno inclinati, così come la mountain bike sportivo con pezzi di salita davvero ripida. Naturalmente siamo in grado di consigliarvi.

Auto e motori è possibile utilizzare il sito come una base perfetta per prendere gite giornaliere.

Dal punto di vista del patrimonio architettonico, il centro storico della capitale del distretto, Portalegre, il valore della vostra visita. Più vicino al campeggio è la deliziosa cittadina di Castelo de Vide.

E si può prendere tutte le gite di un giorno di divertimento a Elvas, Badajoz in Spagna, Nisa, la città che è noto per il vero e proprio formaggio portoghese della nostra regione.

Il luogo Flor da Rosa, Crato e Alter do Chao, con dentro la città limita famosa del mondo dell’Unesco, famosa per la equestre, con una serie di eventi equestri e cavallo mostra ogni anno. Il perno si trova a circa 45 km dal campeggio e può essere raccomandato come un giorno di viaggio. Il National Stud Coudelaria reale Alter do Chao può essere visitato, questo è il regno della pura razza di cavalli Lusitano. Da questo stallone passeggiate a cavallo sono anche organizzati con il carrello. Martedì / Domenica ci sono visite guidate alle 11 e 15 ore.

La casa e il giardino di Alamo con museo Alter do Chao può essere visitato.

Molti altri villaggi turistici e le città in Alentejo sono davvero la pena di prendere una pausa dal campeggio. Anche di questo posto che abbiamo presso la reception una vasta gamma di informazioni turistiche per voi.

Un altro viaggio di divertimento della città, abbiamo la strada più facile tracciata per voi, che è a 30 km di distanza accogliente città di Valencia de Alcántara in Estremadura spagnola, il villaggio si trova a 8 km oltre il confine spagnolo dal campeggio Beira-Marvão Alentejo.

Al confine tra il Portogallo e la Spagna, ma la squadra spagnola, si può essere sicuri di riempire e se siete nelle ore giuste, al mattino o alla sera, al confine con la Spagna godendo gli avvoltoi in testa ed enorme aquile.

All’interno di questa stazione di servizio è un supermercato con specialità spagnole per gli amanti dei salumi tipici spagnoli, e anche una vasta gamma di prodotti senza zucchero per i diabetici è disponibile qui.

Anche gli 8 km di distanza città di Valencia de Alcantara abbiamo a disposizione una semplice mappa che mostra una serie di indirizzi utili e interessanti. Compresi i piccoli ma divertente supermercati Dia, il Lisboa alimentari built-up e piccole Tandy (nel 1 ° piazza con un anta’tje nel mezzo). Oltre Tandy si trova un Pasteleria per una bella tazza di caffè con pasticcini spagnoli.

E’anche la pena di visitare il vivace mercato il Lunedi mattina. Si compone di due parti, una piazza con tutto intorno non alimentari, in modo da tessuti a pentole e padelle e l’altro con ciò che è possibile in termini di cibo, fiori, piante, carne, frutta ai formaggi.

C’è frutta nelle qualità che si sa solo nei paesi del sud, fino a quando, naturalmente, il vero formaggio e deliziose salsicce della regione.

Sentitevi liberi di visitare il piccolo ufficio turistico. Ti aiutano con ancora più informazioni e la piazza accogliente con caffè dove ancora una volta di un desayuno spagnola (circa tra le ore 10 e 12 ), un vero e proprio modo tipico per gustare una colazione.

Noi consigliamo a “media catalán con jamón” e si può godere il tipico Mijas Extremadura. Ma anche “OndeDomingo” è un tipico arresto spagnola di godere di una buona tazza di caffè.

Dietro questa piazzetta carina puoi trovare anche di nuovo le vivaci vie dello shopping, con diverse banche, bar e ristoranti, alle spalle quasi ogni porta ancora una volta vede un bel negozio

Anche a Valencia de Alcantara sono organizzate regolarmente belle celebrazioni spagnole accoglienti. In altre pagine di questo sito potrete vedere un calendario. Quando sei il campeggio Beira-Marvão Alentejo, si vedrà in bacheca alla reception dove una delle parti si svolge in prossimità del campeggio.

Leggermente al di sopra Valencia de Alcántara fiume Tago (Tejo), lì per essere con passeggeri belle crociere turistiche. Si tratta di tre pezzi dal fiume possibile, vi informeremo ulteriormente su questo.

Per gli escursionisti molto esperti, è anche facendo molto bene a piedi verso la città spagnola, è naturale camminare un po ‘, ma è abbastanza percorsi autentici. Come i contrabbandieri originali percorsi di Portogallo e Spagna. Ci deve essere utilizzato clandestinamente un sacco di caffè e sentieri sono mantenuti in posizione di oggi.

Nella città di San Vicente de Alcantara – il museo del sughero può essere visitato in direzione di Badajoz. Questi possono essere trovati sulla Avenida Juan Carlos I, il numero 33 ed è aperto, tranne il lunedì, 10-14 pm e Martedì / Venerdì dalle 16-20 ore.

La Ermita Santa Ana in Calle La Puertita si può vedere bellissimi affreschi.

Gita di un giorno a Elvas. Per creare altre gite divertimento è il sito di una base eccellente, quindi la tenda o camper può rimanere confortevole da guidare in un’ora tutti nella città fortezza unica di essere con la bella accogliente centro di Elvas, dove si può prendere fuori la città con le sue imponenti difese visitare anche lo storico museo militare forte.

L’intero comune (Concelho) Elvas conta circa 20.000 abitanti, la città stessa ha all’esterno un lungo 5,5 km Acquedotto Amoreora alcuni commissionato dal re Manuel il Ist costruito.

E ‘davvero una bella città, con una scuola dei gesuiti per l’anno 1692, e noto anche per il suo castello del 13 ° secolo.

Proprio nel centro di Elvas, dove molti negozi sono, si trova la famosa torre della prigione medievale. Elvas è dal 2012 parte del Patrimonio Mondiale dell’Unesco e ha più di 20 chiese e monasteri. del romanico, gotico al Rococò e la splendida architettura barocca si trova a Elvas su.

Elvas è sulla lista UNESCO del patrimonio mondiale.

Appena fuori la città unica di Elvas è una fortezza difesa di Santa Luzia, che ora serve come un museo militare.

Qui troverete anche altri monumenti, come un monastero, parte del muro Fernandien, la sede del Casarãl, la fontana di acqua di São José e una grande parte della parete 17 ° secolo. All’interno delle mura, si può vedere il patrimonio di Elvas.

Nel centro si trova la Praça de República. Sulla piazza principale, la cattedrale Sé de Elvas. Per favore, non dimenticate di visitare il Igreja de Piedade.

Più in alto Elvas si trova una delle migliori difese del mondo, dove una visita al Forte de Nossa Senhora da Graça si può ammirare l’arte di costruzione delle difese del passato.

E ‘dal campeggio a soli 70 minuti dal vecchio insediamento Evoramonte. Un piccolo villaggio di 700 abitanti, ma dove si può visitare il castello ricostruito nel 1531. Évora – che è anche parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO – è anche a soli 1,5 ore dal campeggio.

Évora è una città con molti monumenti e musei. Solo per citare: Il Museo di Évora, la Cattedrale, il Museo di Arte Sacra, Museo dell’orologio, il bonus Cappella di S. Chiesa di San Francesco, il Palazzo di D. Manuel, il Museo disegni e design, la Chiesa di S. Bras, la Chiesa della Misericordia la Chiesa di Salvador, le terme romane, il museo pesi e il livello e Convento Remedios con le informazioni. Questi oggetti sono sufficientemente vicini tra loro di vederli un giorno.

L’acclamato sul pianoro situato città di Vila Viçosa, famoso per opere lo splendore del marmo, è di circa 80 chilometri dal campeggio natura. Qui è sicuramente la pena di visitare la cosiddetta “Duke palazzo” Palaco Ducale. Sia lo splendore degli interni, come solo la porta d’ingresso sono vale la pena di essere visto.

Così come è una buona ora per la presso la Serra de Ossa trova Estremoz, dove il centro autentico merita una visita. Qui le famose figure ceramica decorato in questo settore sono offerti. La torre di marmo Torre das Tres Coroas di 27 metri è sicuramente merita una visita. La città è il centro di numerose cave di marmo nella zona circostante.

Vicino alla città di Borba si trova e che è ancora più famoso per i “tagliatori di pietra” che fanno la bella opera di marmo. Sarete sorpresi circa – rispetto ai Paesi Bassi e Belgio – prezzi bassi un completo camino in marmo surround. Si acquista una autentica conversione completa per poche centinaia di euro. Ora il trasporto verso l’Olanda, ma anche mentre siamo in grado – con i nostri contatti – si provare per credere.

125 km – è così tranquillo guidare due ore per Monsaraz – gustoso località a traffico limitato di camminare e godersi gli edifici e la vista attraverso il confine con la Spagna. Nella ricerca di questo svolge in estate varie manifestazioni culturali con mostre di musica, danza, teatro e arte.

Ogni ultima Domenica del mese c’è la “Feira de Velharias (velharia rappresenta antiquariato / nonne).

Consigliata è una visita al sito archeologico di Cromeleque fare Xeres. Una disposizione rettangolare come monumento megalitico. costituito da cerchi da 40 menhir pietre di granito. Con al centro un monumento monolitico di forma fallica. Si raggiunge questo documento come prova della vita umana in Alentejo, nel periodo 3000-4000 aC, appena fuori Monsaraz al Convento da Orada.

Nella città spagnola di Badajoz, la vivace capitale in originale in Spagna, proprio al confine di Elvas si trova a soli 90 chilometri dal campeggio Beira Marvao. Questa città può essere raggiunto in Valencia de Alcantara – San Vicente de Alcantara – e situato in posizione unica Alburquerque.

Si può fare – troppo bello – anche via Campo Maior, attraverso il Nacional curato (vale a dire la cosiddetta “strada provinciale”) in direzione di Elvas, si prega poco prima di questa città un breve autostradale gratuito per la Spagna. 700 metri dal confine, si ha l’uscita per il nuovo centro commerciale di El Faro, Hipercor, un negozio di 8.000 m2, molti altri bei negozi, anche troverete consigliato qui e certamente un vero C & A in spagnolo sono tanti ristoranti raggruppati con qualcosa per tutti a mangiare.

Al centro di questa vivace capitale della provincia spagnola di Extremadura (Cáceres è l’altro) ci si imbatte in una bella strada a due corsie e il parcheggio può essere corretto e sicuro sotto il centro stabilita Corte Ingles, un grande magazzino. Da qui si cammina nel vecchio centro della città, dove la vera atmosfera spagnola di aria, suoni, e ciò che vivrete nel vivace vita spagnola. Per bere qui e mangiare non vi è più che sufficiente per scegliere i bei negozi nelle vie accoglienti del centro della città.

Un’altra direzione dal campeggio alla città medievale di Castelo Branco con un’origine a partire dall’anno 1182, prima si guida attraverso Beira, poi attraverso modi divertenti per Povoa e meada, prendere la direzione Nisa. Poi proseguire sulla Nacional – N18 – una strada davvero bella da guidare, tu sei uno pezzo di natura intorno a voi mentre a circa 70 chilometri ad una città vivace, con 30.000 unità molte persone.

Sulla “fuori” quando la città viene a guida a sinistra vedranno una serie di negozi più grandi che sono raggruppati insieme in piccoli centri commerciali. Si potrebbe in olandese pensa che sia una sorta di industriali, in parte questo è vero, ma – come al solito un po ‘in Portogallo – ci sono negozi anche più grandi.

Anche qui si trova un vero e proprio Jumbo, un vero e C & A, di uno dei più grandi grandi magazzini cinesi, lo troverete nella periferia di questa città.

Più nel centro di C. Branco si possono trovare i colchas in alcuni negozi, che sono i tipici copriletto ricamati di cotone. Attraverso il centro della città c’è, l’area è stata utilizzata come una proprietà acquisita dai Templari, ci vediamo nel pavimento posteriore gli schemi di ricamo. Nel luogo in cui oggi sorge il Palazzo Vescovile, un tempo era il  castillo bianco, che non esiste più.

WhatsApp chat